[an error occurred while processing this directive]
diff logo Informatica e sistemi alternativi
su questo sito sul Web
    Home   Chi siamo    Contattaci    Scrivi per diff    Proponi un argomento 26/04/17
    Cos'è diff    Come accedere    F.A.Q.    Promuovi    Dicono di diff    Amici di diff    
AmigaOS
Linux
FreeBSD
BeOS
OpenSource
Java
Database
Informatica
Hardware
E-Commerce
Narrativa

Novità e prospettive per Amiga, in occasione della fiera Pianeta Amiga 2000
di Andrea Vallinotto

torna alla pagina precedente...


Mediator mini-review
Prima esposizione dal vero della Mediator per Amiga 1200

La fiera Pianeta Amiga 2000 è stata l'occasione per poter vedere in anteprima la scheda Mediator, il brigde Amiga->PCI per A1200.


La scheda era addirittura in vendita presso lo stand di Power Computing, dove troneggiava Tony Ianiri, il boss della stessa Power Computing.

Tony Ianiri di PowerComputing. Comprereste mai una scheda da lui?

La scheda era in vendita intorno alle 420.000 lire, circa 210 Euro.


Un primo sguardo

Come si nota dalla nostra foto, si vedono bene gli slot PCI; la conversione tra gli slot PCI e il bus Amiga è effettuata dalle logiche programmabili che si vedono sulla destra. (Clicca qui per un ingrandimento).
Molto interessante è il connettore di alimentazione AT presente sul backplane, che permettere di connettere un normale alimentatore PC per fornire corrente alle schede PCI e all'eventuale scheda CPU per A1200. Questa va messa all'altro capo del bridge, essendo la Mediator "passante".


Nell'ingrandimento si vede che il clock della mediator è a 66Mhz.
I jumper che si intravedono servono a selezionare l'apertura di memoria che la Mediator prende nello spazio Zorro II dell'A1200. E` possibile selezionare 0, 4 o 8 Megabytes. L'impostazione più usata sarà quella di un'apertura di 4 Mega.

Prime impressioni

Alla fiera è stato possibile vedere la Mediator in azione grazie all'aiuto di Virutal Works, che aveva uno stand alla fiera ed ha fornito un A1200 towerizzato per la prova (infatti Power Computing non aveva nemmeno un Amiga al proprio stand). La scheda PCI con la quale è stata provata la Mediator era una S3. I driver utilizzati giravano sotto CyberGraphx 3 e non 4, visto che gli autori stessi di CyberGraphx hanno inspiegabilmente sviluppato i drivers per la versione 3. La prova "su strada" ha messo in evidenza notevoli pecche, imputabili forse ai drivers in anteprima: muovere una finestra sul Workbech risultava lento, anche più di una equivalente scheda Zorro (come la CyberVision64, comparabile a livello hardware).

Inoltre a furia di usare il sistema, lo schermo si riempiva si pixel spuri.

C'è sicuramente molta attesa per la Mediator, ma non è possibile certo dare un giudizio a questo punto, perchè i drivers sono troppo instabili per capire la qualità dell'hardware.

Appena sarà possibile, Diff farà una prova su strada più esaustiva di questa scheda così attesa.

AMIGA


Andrea Vallinotto
Studente di Informatica all'Universtità degli Studi di Torino.
Utente e sviluppatore Amiga, programma, quando ha tempo, in C e ARexx.
Collabora come free-lance (senza sapere dove poi atterra) alla rivista francese AmigaNews.
Altri hobby: subacquea e viaggi.

Puoi contattare l'autore scrivendo a:
avallino@diff.org


Articoli dello stesso autore:
Annuncio AmigaOS 5 (DevCon '98)
Reportage dalla fiera di Colonia '98
Clickboom
Signorina, mi scusi lo SCSI
Introduzione alla programmazione
AmigaOS 3.5 è realtà
Utility ed inutilities per la rete e per Internet
I Love You: cronache del dopobomba
I Love You ed i sistemi nostrani


 


La tua opinione su quest'articolo ci sarà utile per la scelta dei contenuti dei prossimi articoli, per cortesia lasciaci un tuo parere su quello che hai letto:
nome:
email:
Commento:
Gradimento:
Utile Interessante Continuate con quest'argomento

© 1999,2000,2001,2002 NonSoLoSoft di Ferruccio Zamuner (Italia)- tutti i diritti sono riservati