[an error occurred while processing this directive]
diff logo Informatica e sistemi alternativi
su questo sito sul Web
    Home   Chi siamo    Contattaci    Scrivi per diff    Proponi un argomento 26/03/17
    Cos'è diff    Come accedere    F.A.Q.    Promuovi    Dicono di diff    Amici di diff    
AmigaOS
Linux
FreeBSD
BeOS
OpenSource
Java
Database
Informatica
Hardware
E-Commerce
Narrativa
 

Cosa penso di diff?

Le pagine sembrano piuttosto veloci, facile da consultare con il menù sulla sinistra, sempre a disposizione, gli articoli sono chiari e comprensibili...
L'unica cosa che non mi piace troppo è l'uso del "Times" come carattere base... va bene per la carta stampata ma sulle pagine WEB sa un pò di "antico"...
Lo sostituirei con l'Arial (Win) e l'Helvetica (Mac). (Devo confessare che il nome per il carattere simile sotto Amiga non me lo ricordo più)

Cosa penso di diff in generale?

Ok! diff non mi è mai sembrata una grande idea... e il fatto che gli abbonati siano pochi (e dovrebbe essere trascoso quasi un anno giusto?) non mi da del tutto torto.

Il fatto è questo, ho le idee molto confuse in proposito quindi ti scriverò una serie di frasi confuse... traine tu le dovute conclusioni:

siamo onesti, Bill Gates ha vinto, ci ha rotto il giocattolo che ci piaceva tanto ed ora l'informatica non è più bella come una volta.

Si è portato via il concetto di freeware, il concetto di OS incluso nel prezzo anche concetto libertà di programmazione grazie all'etichetta "progettato per Microsoft Windows".

Abbiamo scalato l'Everest passando dal versante nord, ci divertivamo a giocare a fare i pionieri, poi giunti sulla cima abbiamo trovato un sacco di turisti della domenica che si abbuffavano al chiosco dei panini, perchè nel frattempo qualcuno aveva asfaltato il versante opposto.

Steve Jobs (a lui il giocattolo l'hanno rotto almeno un paio di volte), ha capito quanto idiote fossero le nuove leve informatiche (in ritardo ma l'ha capito), alla fine si è stufato ed ha cominciato a fare cartoni animati. Poi un giorno gli hanno offerto una seconda possibilità con il Mac e deve avere pensato:
GUI intuitive?
Puntatori icase sensitive e menù contestuali?
NeXT?
Monitor Poscript?
Vuole forse questo l'utente finale?

No, l'utente del terzo millennio vuole un bel computer trasparente, colorato, Y2K compatibile del tipo "10 minuti e sei già in internet" (a farti le pippe).

I suoi utenti si lamentano? No, Comprano il Mac, poi si chiedono perchè non riescono ad installare l'office 2000 provano a telefonare all'assistenza ma non ci riescono perchè il mouse tondo ha gia compromesso in maniera irreversibile l'uso della mano destra (le pippe, l'uso della sinistra).

Ormai l'informatica è paragonabile alla programmazione RAI, ti ricordi la frase "anche le casalinghe useranno internet"? Beh, ora le casalinghe lo usano, e sono loro che comandano, cosi' come sulla RAI ci costringono a vedere il Maurizziocostanzo, il Postoalsole, il Chilavisto, Tempimoderni, ecc...
Persino Quark è una cagata ormai.

diff, che si differenzia, mi ricorda un pò quei programmi via satellite che parlano esclusivamente di pesca sportiva. Anzi in inglese "Gone Fishin'" racchiude proprio il concetto di: tutto sta andando a rotoli? e chi se ne frega?"
Ma chi legge diff, difficilmente riesce ad applicare il concetto di "Gone Fishin'"...

diff non è l'isoletta del siamo fatti così lasciateci in pace, diff è una guerra dei "pochi contro tutti". Pochi "uometti" (come dice qualcuno) che devono scontrarsi con 2 miliardi di casalinghe.

Col cuore tifo per questi pochi, ma se passano a raccogliere scommesse punto tutto sulle casalinghe...
Ha senso fare una guerra persa in partenza? Tu mi dirai, "io non sono in guerra, offro un servizio ad un mercato di nicchia".
Non so... forse sarebbe meglio mettersi a fare cartoni animati come Steve Jobs.

A me faceva ridere chi, 10 anni fa, si ostinava a sostenere che il sistema professionale per la videoscrittura era il wordstar (2 milioni) quando io col Prowrite (68mila L. IVA Compresa) facevo faville in WYSIWIG...
Ora mi sembra che la faccenda si sia ribaltata, e oramai "tiro a campare"...

Ogni 2 anni vendo il PC (+600mila lire), ne compro uno più potente (-1.200mila lire) ci ficco su il Win tarocco, sono compatibile col 98percento delle casalinghe del pianeta e invidio moltissimo chi ha tempo e voglia per installarsi il Linux.

Ogni tanto mi faccio una strillata col Rissolo (uno che lavora con me in ufficio) perchè sostiene che il Win è il top dei sistemi operativi e che è grazie a Bill Gates che è nata Internet... poi mi stufo. Gone fishin'.

Ho trovato altri interessi, guardo i cartoni animati di Steve Jobs (le diciottenni non mi cagano più perchè sono ingrassato), se trovo una ragazza degna di nota penso di sposarmi, mettere su famiglia e fare un paio di figli con cui giocare alla Playstation.

E se sarò fortunato...
..un giorno mi troverò faccia a faccia con Bill Gates, a quel punto gli tiro un calcio dove tu ben sai e vado pari.
Continueremo (spero) questo discorso.

Marco Losurdo

La risposta di diff

Per quanto riguarda lo stile delle fonti, ti invito a controllare quelle che hai scelto tu nel tuo browser, diff a differenza di altri siti segue una politica non invasiva: noi non obblighiamo nessuno a leggere il testo secondo i nostri canoni estetici.
Se desideri un'altra fonte puoi modificare i settaggi del tuo browser per utilizzare un Arial, un Helvetica o qualsivoglia altro stile.

Invece sul fronte Microsoft, gli eventi stanno mostrando come i nodi prima o poi vengono al pettine, lo puoi verificare tu stesso leggendo i giornali ed in particolare i servizi e le news che abbiamo pubblicato proprio qui su diff.

Sistemi operativi free esistono ancora, ma è anche vero che finché compri un PC con Windows pre-installato difficilmente riuscirai ad avere un altro sistema con la macchina senza doverlo pagare separatamente e senza dover spendere il tuo tempo ad installarlo e configurarlo opportunamente.

Parliamo invece dei tuoi {i}uomini e uometti{/i}...
Tu hai citato le casalinghe (forse quelle statunitensi, poichè quelle italiote sono ancora lontane dallo staccarsi dalla TV per veleggiare in internet, anche se hanno installato Windows CE nelle lavatrici) ma immagino che in queste "casalinghe" tu includa anche tutti quegli "uometti" che squallidamente, staccano dall'ufficio e per dimenticarsi della moglie casalinga e dei figli rompipalle che giocano con la Playstation, non hanno niente di meglio da fare che accendere il loro hardware Windows-compatibile e "webbare" a destra e a manca per farsi win-pippe su siti win-porno...

Orbene, forse un giorno un certo Mr. Spock dirà che "Le esigenze dei molti contano più delle esigenze dei pochi... O di uno". Se dovessimo prendere alla lettera queste ispirate parole, diff non avrebbe senso di esistere (come sostieni tu), ma questo significa pure che iI molti possono in ultima analisi avere il diritto di vita e di morte sui pochi, e questa, se ci pensi bene, è l'apologia di una macrocultura di regime, la premessa di tutte le "dittature del proletariato" che a partire dalla Rivoluzione Francese hanno portato più lutti che progresso, alla società umana.

Per fortuna come accennato all'inizio, quando i nodi vengono al pettine, tutti i "Grandi Fratelli" della storia umana hanno visto una parabola e una fine delle loro idee come dei loro imperi.
Ed è anche per questo che diff esiste;
non per combattere una battaglia persa in partenza,
non per scuotere casalinghe e uometti dalla loro ottusità,
ma perchè non ha senso starsene seduti a lamentarsi e a inveire contro William Henry Gates III, e poi andare a comperare un suo Win-clone ogni due anni.

Lamentarsi è facile; provare a fare qualcosa di più costruttivo è molto difficile, ma è senz'altro più coerente; se poi ottieni dei risultati, anche minimi, la soddisfazione che ne ricavi è decisamente maggiore di quella che puoi ottenere fantasticando di spiaccicare gli zebedei a Bill Gates.

Anche per questo motivo, noi di diff proseguiremo sulla nostra strada, informando e sostenendo la gente che come noi non si vergogna di essere fra "i pochi" e che cammina a testa alta rallegrandosi di essere Persona in un mare di semplici "individui".


dott. Mauro Maltoni
coredattore di diff
 


© 1999,2000,2001 NonSoLoSoft di Ferruccio Zamuner (Italia)- tutti i diritti sono riservati